MED

 

Il programma transnazionale MED Mediterraneo 2014-2020 è uno degli strumenti dell’Obiettivo cooperazione territoriale europea che contribuiscono all’attuazione della politica di coesione europea attraverso il sostegno allo scambio di esperienze, conoscenze ed il miglioramento delle politiche tra autorità pubbliche nazionali, regionali e locali ed altri attori dell’area eleggibile MED.

Rispetto al precedente periodo di programmazione, l’area eleggibile del Programma è stata estesa a 3 nuove regioni: Valle d’Aosta, Midi-Pirénées, e Lisbona.Complessivamente, l’area del programma comprende 10 Stati Membri dell’Unione europea e 3 Paesi candidati/potenzialmente candidati all’UE. Per l’Italia sono ammissibili le regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto.

La strategia del Programma si articola in 6 Priorità di Investimento (PI – art. 5 Reg. CE 1301/2013 e art. 7 Reg. CE 1299/2013) e in 7 Obiettivi Specifici (OS) ed è incentrato su quattro priorità principali:

  • incentivazione dell’innovazione attraverso la collaborazione tra PMI, autorità pubbliche ed enti di ricerca per la promozione della crescita intelligente e sostenibile;
  • investimento nell’economia a bassa emissioni di carbonio, attraverso l’efficienza energetica e la produzione e l’utilizzo di energia rinnovabile, nonché la mobilità a basse emissioni di carbonio;
  • tutela delle risorse naturali e culturali e della biodiversità attraverso l’analisi e la pianificazione congiunte, nonché il trasferimento delle buone pratiche;
  • potenziamento della governance del Mediterraneo attraverso progetti di cooperazione che coinvolgano partner regionali, nazionali e internazionali per il miglioramento dei processi decisionali e lo sviluppo di strategie comuni.

La dotazione complessiva del Programma ammonta a 275.905.320 euro.

Il tasso di cofinanziamento FESR è pari all’85%; il restante 15% dovrà essere cofinanziato dai partners di progetto. Per l’Italia, il cofinanziamento dei partners pubblici (con l’esclusione quindi dei privati) è garantito dal Fondo di rotazione (Delibera CIPE 10/2015).

I progetti modulari

Il 2 giugno 2015 la Commissione europea ha formalmente adottato il Programma di cooperazione Interreg Mediterraneo 2014-2020. Il primo bando per progetti modulari si è ufficialmente aperto il 1° settembre e si chiuderà il prossimo 2 novembre 2015.

Il bando per progetti modulari interesserà gli Assi 1-2-3 del programma.

ASSE 1: Innovazione (4 temi: crescita blu, crescita verde, industrie creative e culturali, innovazione sociale)

ASSE 2: Low carbon economy (3 obiettivi specifici: efficienza energetica, energie rinnovabili e trasporto urbano sostenibile)

ASSE 3: Risorse naturali e culturali (2 obiettivi specifici: turismo costiero e marittimo sostenibile e gestione e networking delle aree protette)

I progetti modulari, sono articolati in uno o più moduli secondo le caratteristiche le caratteristiche della modularità in:

Modulo 1: Studio

Modulo 2: Test

Modulo 3: Capitalizzazione

 Sarà possibile presentare progetti unimodulo della durata da 18 a 30 mesi e progetti multimodulo della durata massima di 36 mesi. La scelta dei moduli è ovviamente funzionale agli obiettivi e finalità che la proposta progettuale intende perseguire.

Possono presentare domanda gli enti pubblici (autorità nazionali/regionali/locali, inclusi i GECT), gli enti di diritto pubblico, organizzazioni internazionali, privati (con personalità giuridica – solo da Paesi UE). Per quanto concerne la partecipazione dei privati il programma consente la scelta tra l’applicazione dei due regimi di esenzione (Reg.UE 651/2014) o de minimis (Reg. CE 1407/2013)

I progetti orizzontali

Il prossimo 10 novembre 2015 si aprirà ufficialmente la prima fase del bando per progetti orizzontali che seguiranno una presentazione in due step. I progetti orizzontali avranno l’obiettivo di evidenziare le attività/risultati dei progetti modulari approvati nell’ambito di ciascun obiettivo specifico del programma e svolgere attività di comunicazione e capitalizzazione congiunta per i progetti modulari al fine di facilitare il trasferimento e la più ampia diffusione dei risultati a livello transnazionale e verso altre communities.

Ogni progetto orizzontale includerà tutti i progetti modulari finanziati nell’ambito di ogni Obiettivo specifico previsto dal programma. E’ previsto il finanziamento di n. 8 progetti orizzontali: n. 3 sull’Asse 1, n. 2 sull’Asse 2 e n. 2 sull’Asse 3.

I progetti orizzontali assicureranno il networking tra i progetti modulari e facilitare le sinergie tra progetti appartenenti allo stesso Obiettivo specifico; contribuiranno allo sviluppo tecnico e trasferibilità dei risultati di progetto, identificando attori e target; assicureranno l’analisi qualitativa e quantitativa dei principali “deliverables” della “community” dei progetti modulari; organizzeranno eventi tematici, finali e di capitalizzazione congiunti; coordineranno le attività di comunicazione con le strutture del programma; rappresenteranno la “community“ a livello transnazionale.

Ai progetti potranno aderire un massimo di 6 partners. Il partner di un progetto orizzontale non potrà essere partner di un progetto modulare approvato nell’ambito dello stesso Obiettivo specifico cui il progetto orizzontale si riferisce.

Il 22 settembre 2015, a Marsiglia, è previsto un seminario rivolto ai potenziali lead partners/ partners dei progetti orizzontali.

Calendario riassuntivo delle tempistiche

01 settembre 2015 Apertura ufficiale primo bando per progetti modulari
22 settembre 2015 Seminario progetti orizzontali
2 novembre 2015 Chiusura primo bando per progetti modulari
10 novembre 2015 Apertura prima fase bando per progetti orizzontali: presentazione pre-candidature
11 gennaio 2016 ✏Chiusura prima fase bando per progetti orizzontali

✏Prima fase di valutazione progetti modulari

Marzo 2016 ✏ Shortlist progetti modulari

✏ Primo esito progetti orizzontali

Aprile –maggio 2016 ✏ Seconda fase di valutazione progetti modulari

✏ Apertura seconda fase progetti orizzontali, presentazione candidature complete

Giugno-luglio 2016 Selezione progetti modulari
Luglio-settembre 2016 Firma contratti progetti modulari

La presentazione delle proposte progettuali è possibile attraverso l’utilizzo dell’applicativo on-line Synergie CTE.

Sul sito ufficiale del programma, è disponibile uno spazio interattivo in cui i potenziali beneficiari avranno la possibilità di presentare o ricercare idee progettuali e/o partners.

Documentazione progetti modulari

Documentazione progetti orizzontali