La Regione Toscana con decreto dirigenziale n. 6695 del 31 dicembre 2014 ha approvato e pubblicato l’avviso, per manifestazioni d’interesse su programmi di sviluppo industriale delle imprese dei settori dell’industria e dei servizi, di particolare rilevanza strategica, aventi  contenuti  innovativi, di dimensione  significativa e in grado di produrre occupazione aggiuntiva. Sono previsti contributi a fondo perduto per interventi di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, investimenti materiali e immateriali, investimenti finalizzati alla creazione o all’ammodernamento di infrastrutture di ricerca, che includono, tra l’altro, anche interventi di reindustrializzazione in aree di crisi. La dotazione finanziaria dell’intervento regionale è di quasi 3 milioni (2.930.253 euro), con l’obiettivo di favorire la realizzazione  di  progetti  di  investimento  di  rilevanti dimensioni   delle   micro e Pmi e delle grandi imprese, in attuazione della linea d’intervento 1.2.a.4 “Sostegno e attrazione dei processi di industrializzazione”  del   Prse 2012-2015.

I destinatari dell’avviso sono le grandi imprese, le micro e le Pmi o imprese in forma aggregata strutturate come consorzi, raggruppamenti temporanei d’imprese, associazioni temporanee di scopo, reti di imprese (ai sensi della legge n. 33 del 9 aprile 2009, articolo 3, comma 4-ter e s.m.i. in qualunque forma costituite). Gli investimenti devono essere realizzati da imprese che operano in attività del settore dell’industria e dei servizi, B, C, D, E, F, H, J, M, N, R della classificazione delle attività economiche Ateco Istat 2007, fatte salve le restrizioni previste dalla disciplina comunitaria in materia di settori sensibili.

La concessione di agevolazioni avverrà sotto forma di contributo in conto capitale a fondo perduto. L’importo   massimo   concedibile   è   calcolato   in   applicazione   dei   tassi   di   cofinanziamento previsti dal Regolamento generale di esenzione per categoria (Reg.UE n. 651/2014); le  percentuali  massime  specifiche  per  tipologia   di investimento e per dimensione d’impresa, sono specificate all’interno del bando.

La manifestazione d’interesse è redatta esclusivamente online, i dati possono essere inseriti per via telematica sul sistema informativo di Sviluppo Toscana spa

Le manifestazioni di interesse possono essere presentate entro scadenze quadrimestrali, la prossima è il 31 ottobre 2015.

Testo dell’avviso

Modulistica