La Commissione Europea ha bandito il premio Galileo-EGNOS con l’intenzione di promuovere l’innovazione industriale e la diffusione delle tecnologie. Con questo bando si mira a sostenere gli incubatori nella realizzazione di applicazioni nuove che utilizzano tecnologia GNSS (EGNOS e GALILEO).

Il bando sosterrà le seguenti attività:

– organizzazione e gestione di un concorso annuale a premi compresa la pubblicazione degli inviti a presentare idee in grado di generare applicazioni industriali, nonché valutazione di esperti di idee e l’assegnazione di premi,

– sostegno agli incubatori e agli acceleratori di prodotti/servizi innovativi per consentirne lo sviluppo e l’accesso al mercato,

– raccolta di fondi a concorrenza della sovvenzione della Commissione,

– diffusione «in entrata» per espandere il numero di idee innovative iscritte annualmente al concorso a premi GALILEO,

– diffusione «in uscita» per ottenere un’adeguata visibilità nell’industria mondiale GNSS in modo da promuovere la concorrenza, i partecipanti e i vincitori,

– monitoraggio dei vincitori e dei partecipanti.

Il budget del bando ammonta a 1.500.000 euro con cui sarà finanziata una sola proposta progettuale. Le azioni devono essere avviate nel dicembre 2016.

Possono candidarsi sul bando persone fisiche o giuridiche, pubbliche o private aventi sede nell’UE oppure in Norvegia o Svizzera.

La scadenza per la presentazione delle proposte progettuali è il 19 ottobre 2016.

Per maggiori dettagli si rimanda alla pagina web del bando.