Nella Gazzetta Ufficiale n. 249 del 26-10.2015 è stato pubblicato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 15 ottobre 2015, riguardante gli “Interventi per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate”.
Il Decreto ha approvato il bando, con il quale sono definite: le modalità e la procedura di presentazione dei progetti, la documentazione che i comuni interessati debbono allegare ai progetti, i criteri di selezione dei progetti da parte del Comitato. Il Bando per la presentazione di proposte prevede che la dotazione del Fondo per l’attuazione del Piano nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate e’ di euro 44.138.500,00 per il 2015 e di euro 75.000.000,00 per ciascuno degli anni 2016 e 2017, per complessivi euro 194.138.500,00.
Sono ammessi a presentare i progetti e domanda di finanziamento, entro il 30 novembre 2015, i comuni che abbiano nel loro territorio la presenza di aree urbane degradate.
Per ciascun progetto, il finanziamento a carico del Fondo non può essere inferiore a euro 100.000,00 e non può in ogni caso superare l’importo massimo di euro 2.000.000,00.
I comuni e le aggregazioni temporanee di comuni possono presentare progetti che prevedano un costo complessivo superiore delle iniziative proposte, purché’ specifichino in modo documentato, pena l’inammissibilità, le ulteriori fonti di finanziamento disponibili.
Testo integrale del DpCM ed all’Allegato