Le soluzioni innovative per lo sviluppo delle smart cities, che saranno sperimentate e testate dalle “città faro”, riguarderanno l’interazione e l’integrazione tra gli edifici, gli utenti e il sistema energetico più ampio, nonché le implicazioni di una maggiore mobilità elettrica, il suo impatto sul sistema energetico e la sua integrazione nella pianificazione urbana. Le città faro collaboreranno con le città follower per aiutare queste ultime ad adattare e replicare le soluzioni sperimentate nel loro contesto locale.

Beneficiari: persone giuridiche stabilite negli Stati Membri, nei Paesi e territori d’oltremare (PTOM) collegati agli Stati membri, nei Paesi Associati (AC), le organizzazioni internazionali di interesse europeo.

Budget: 43 milioni di euro

Il termine per la presentazione delle proposte è il 5 Aprile 2018

Maggiori informazioni