Il bando intende migliorare la conoscenza che le imprese hanno dell’esistenza degli Sportelli unici per le imprese e dei servizi che possono mettere a loro disposizione. Il bando finanzia campagne di sensibilizzazione che coprano almeno 2 Stati ammissibili al programma COSME con  l’obiettivo di incoraggiare le imprese, comprese quelle stabilite in uno Stato membro diverso o desiderose di fornire servizi transfrontalieri, a fare uso degli Sportelli unici, favorire la cooperazione tra gli Sportelli unici con sede in Stati membri diversi, migliorare la cooperazione tra gli Sportelli unici e le altre organizzazioni di sostegno alle imprese in un determinato Stato membro o di Stati membri diversi, etc.

Possono presentare una proposta progettuale (in qualità di proponente o di partner) le autorità pubbliche responsabili per la gestione di uno Sportello unico a livello nazionale o regionale, enti privati o semi-privati ai quali le autorità pubbliche hanno affidato la gestione dello Sportello unico, le camere di commercio, le camere dell’artigianato o organismi analoghi o le loro reti o associazioni, istituti di formazione o istruzione, comprese le università e centri di ricerca.

Il proponente deve presentare la proposta progettuale insieme ad almeno un partner di un diverso Stato ammissibile.

Il bando ha un budget di 300.000 euro con i quali saranno finanziati circa 4 progetti (il contributo comunitario può coprire fino al 75% dei costi ammissibili di progetto, per un massimo di 75.000 euro).

Scadenza: 11 Ottobre 2016

Approfondimenti e documentazione