Il bando mira a fornire un sostegno alle PMI innovative, comprese le start-up, per la progettazione e realizzazione di applicazioni innovative, al fine di favorire l’erogazione di servizi pubblici di tecnologia mobile.
Le attuali problematiche economiche e sociali, e le crescenti aspettative di ridurne l’onere sugli utenti, rappresentano la preoccupazione principale di tutte le amministrazioni pubbliche interessate a fornire servizi pubblici efficienti, aperti e incentrati sui cittadini. Il maggiore utilizzo della tecnologia mobile e la crescente disponibilità di informazioni pubbliche consentono una trasformazione dei servizi pubblici che, unitamente alle informazioni e ai servizi offerti dal settore privato, possono diventare innovativi, personalizzati e facilmente raggiungibili.

I risultati attesi del bando sono il miglioramento della redditività e la performance di crescita delle PMI, combinando e trasferendo il sapere nuovo ed esistente in soluzioni innovative, dirompenti e competitive e cogliendo opportunità di impresa europee e mondiali; la diffusione sul mercato e distribuire innovazioni affrontando il problema specifico in modo sostenibile; l’aumento degli investimenti privati nel settore innovativo, facendo leva sugli investimenti di follow-up.

La scadenza per la presentazione delle candidature è il 16 dicembre 2015

Testo del bando e modulistica