L’Agenzia esecutiva per le piccole e medie imprese – EASME – ha lanciato un invito a presentare proposte al fine di sostenere progetti volti a migliorare l’interoperabilità dei sistemi informatici nazionali per consentire un più efficiente scambio di informazioni tra le Autorità di Sorveglianza Marittima europee. L’obiettivo specifico è quello di sostenere le Autorità Marittime degli Stati membri dell’UE e dell’Area Economica Europea nello sviluppo dei servizi operativi del CISE (Common Information Sharing Environment) che permettano lo scambio, l’integrazione e lo sfruttamento delle informazioni pertinenti per il loro migliore utilizzo operativo: facilitare lo scambio automatico di informazioni tra le autorità marittime europee, permettere l’integrazione delle informazioni già esistenti nel settore marittimo, facilitare il riutilizzo dei servizi informativi forniti dalle agenzie dell’UE (EMSA, EFCA e FRONTEX); favorire il riutilizzo delle informazioni da parte di altre autorità responsabili della sicurezza e del controllo nel settore marittimo.

Beneficiari: autorità pubbliche degli Stati membri e dell’Area Economica Europea coinvolte nel coordinamento e/o nell’esecuzione dell’attività di sorveglianza marittima; enti privati, non governativi, regionali e nazionali come istituti di ricerca, accademie, industrie.

Budget: 2.490.000,00 euro

Il termine per la presentazione delle domande è il 15 Giugno 2017

Le modalità di presentazione delle domande sono indicate all’interno del bando.

Maggiori informazioni

Bando